1. Home
  2. Secondo cerchio
  3. Metodi cinesi di preparazione del tè

Lesson #6. Metodi cinesi di preparazione del tè

In Cina a partire dal XIV sec. il tè tradizionalmente viene preparato con molteplici brevi infusioni. Il tè quindi viene coltivato e valutato proprio considerando questo particolare modo di preparazione, a differenza, per esempio, del tè indiano, prodotto e pensato per una singola infusione. Prima del XIV sec. il tè in Cina veniva bollito.

Tea ceremony

Al giorno d'oggi, si distinguono i seguenti tipi di preparazione:

  1. P’in cha. Il modo più appropriato e corretto di preparazione del tè cinese.
  2. Gong Fu Cha. Il modo cerimoniale di preparazione dei tè oolong.
  3. Il metodo di Lu Yu. Un approccio moderno alla bollitura del tè, ricostruita dal trattato "Il canone del tè" scritto da Lu Yu. In pratica è il metodo di preparazione/ebollizione del tè in una teiera di vetro sul fuoco vivo. Il più adatto per il shu pu'er siccome "apre" il suo gusto il meglio.
  4. Preparazione della dinastia Tang. Ebollizione del tè in una teiera di terracotta sul fuoco vivo. Nella tradizione cinese viene considerato come l'autentico modo di preparazione rimasto dai tempi della dinastia Tang. Si applica solo ai sheng pu'er maturati e ai shu pu'er.
  5. Cerimonia di Chaozhou. Il metodo di preparazione di una infusione molto forte del tè oolong "Singoli Arbusti". Basata sul specifico metodo di preparazione usato in quella località.
  6. Una singola infusione in una grande quantità d'acqua, in stile europeo. Anche alcuni dei tè cinesi possono essere preparati così con un buon risultato. Ma solo alcuni!
  7. Infusione del tè a freddo. Fa parte anche della tradizione europea. Ogni tipo di tè può essere usato.
  8. Una moltitudine di interpretazioni delle cerimonie e modi di infusione.
Chaozhou cha
Condividere:
Aggiungi un commento
Accedi o registrati per poter commentare