1. Home
  2. Primo cerchio
  3. Quattro tipi di Oolong

Lesson #3. Quattro tipi di Oolong

Mappa della Cina con le località di produzione del tè oolong.
In marroncino indicate Province:
Fujian(福建),
Guangdong (广东),
l'isola di Taiwan (台湾)

Sulla mappa si vede che l'area di produzione del tè oolong è abbastanza compatta, nonostante la netta divisione in quattro regioni di produzione. Queste località sono conosciute come aree di coltivazione del tè da tempi remoti, ma la tecnologia di produzione del oolong fu elaborata solo tra i secoli XVI e XVII. Pur condividendo lo stesso principio generale di produzione, i vari tipi di oolong sono molto diversi, ognuno con le sue tecniche particolari del trattamento delle foglie. Della tecnologia parleremo dopo, per il momento vediamo gli esempi di oolong per ogni regione:

Nord Fujian oolong

Conosciuti anche come: Wuyi Oolong, Oolong delle Rocce, Yancha e altri nomi specifici.

In questa regione vengono prodotti molti tè simili tra loro e prodotti con la stessa tecnologia: Da Hong Pao, Tartaruga Dorata dell`Acqua, Cannella, Narcisso etc. Generalmente tutti vengono chiamati con il nome Da Hong Pao (Grande Abito Rosso). Questo è allo stesso tempo il nome di un tipo di tè e anche il nome del brand usato per i tè prodotti in questa regione. In due parole, ogni tè dalle montagne Wuyi può essere venduto come Da Hong Pao, ma nei negozi specializzati i tipi di questo tè saranno indicati separatamente. Molto probabilmente questa regione è il vero luogo d'origine del tè oolong.

Parliamo delle caratteristiche speciali. Le foglie vengono raccolte a metà Maggio, dopodichè il processo di produzione e di tostatura dura qualche settimana. La foglia viene leggermente arrotolata ma rimane comunque a forma di una striscia. Le foglie del tè pronto sono abbastanza grandi, di colore marrone scuro o nero. Il liquore assume un colore cognac, un gusto forte "come le rocce" e aromi principalmente floreali.

Per il suo colore e l'intensità del gusto assomiglia ai tè neri diffusi in Europa. Wuyishan fu una delle prime regioni a commerciare il tè con i paesi europei, e i primi tè scuri che gli Europei assaggiarono provenivano dal Nord della provincia di Fujian. In Cina si crede che il termine "tè nero" trae le sue origini dagli oolong. Oolon si traduce come "dragone nero", perciò i mercanti cominciarono ad abbreviare il nome di tutti i tè di color scuro, dicendo semplicemente "nero".

Sud Fujian Oolong

In questa località vengono prodotti alcuni tipi di oolong, ma è famosa soprattutto per il suo tè chiamato Tie Guan Yin ("La Dea di Ferro della Misericordia"). La parola "ferro" qui non è casuale. Le foglie usate per questo tè sono ruvide e pesanti come il ferro. La produzione prevede un arrotolamento stretto in piccole palline, ma causa la durezza delle foglie il Tie Guan Yin rimane il meno stretto. Infatti è facilmente riconoscibile per le sue foglie arrotolate non molto strette.

Tradizionalmente il Tie Guan Yin era fortemente tostato e si caratterizzava per il suo liquore scuro e un sapore profondo e vellutato. Però negli anni recenti è comparsa l'abitudine di una tostatura leggera, così che il tè ha l'astringenza simile a quella dei tè verdi conservando il suo profumo floreale. Ora sul mercato si può trovare entrambi i tipi. Viene prodotto in grandi quantità da molti produttori con tecniche un po' diverse, quindi sul mercato si trovano molte variazioni, vendute sotto il brand generale di «Tie Guan Yin».

Gli oolong di Guangdong

La provincia di Guangdong produce un solo tipo di oolong - Singoli Arbusti dal Monte della Fenice, conosciuto dai tempi della dinastia Song (X-XIII sec.). In questa area le foglie del tè sono molto profumate con almeno10 profumi diversi, quindi per ogni tipo di Singolo Arbusto dovrebbe essere indicato il suo profumo particolare. Le foglie durante la produzione vengono arrotolate rimanendo a forma di una striscia. La tostatura è piuttosto leggera. Il tè ha un forte aroma e un gusto piuttosto astringente.

Si dice che questo tè può avere un effetto quasi allucinogeno. L'idea deriva dal modo particolare usato per prepararlo nella località Chaozhou, nella provincia di Guangdong. Lì c'è l'abitudine di fare un'infusione molto forte. Nella teiera viene messa una grande quantità di foglie, si aggiunge acqua bollente e il tè viene lasciato ad imbrunire per qualche tempo. Il liquore preparato in questo modo risulta estremamente astringente con un retrogusto dolce che insieme ad un aroma fortissimo causa forti sensazioni olfattive e gustative. Da noi questo metodo viene chiamato pure "la cerimonia di Chaozhou". Alcuni, però, esagerano con la quantità e rischiando l'intossicazione.

Gli oolong di Taiwan

La pianta del tè arrivò a Taiwan abbastanza tardi, nel XVII - XVIII secolo. Gli arbusti di oolong furono importati dalla provincia di Fujian ma all'inizio venivano prodotti principalmente tè verdi e tè aromatizzati ai fiori. La produzione degli oolong cominciò solo all'inizio del XIX secolo. Si scoprì che quest'isola è particolarmente adatta alla produzione degli oolong - più alto in montagna si coltivavano le piante, più gustoso e profumato risultava il tè. Con il tempo l'oolong diventò un nome tipico per l'isola di Formosa, che ha ereditato due modi di produzione del tè: nella forma di una striscia (Nord Fujian) e nella forma di piccole palline (Sud Fujian).

Il più diffuso a Taiwan è l'oolong a tostatura leggera arrotolato in piccole palline. Questo tipo di tè ha conquistato l'America e l'Europa. A Taiwan l'oolong cresce su molte montagne, rocce, e valli, ma è diventato abituale chiamare il tè per le montagne principali di quella zona. Per esempio, il tè Alishan: i monti Alishan si estendono per migliaia di kilometri. Perciò il tè chiamato con lo stesso nome "oolong Alishan" può variare abbastanza nel gusto, a seconda della località in cui viene prodotto e l'anno di produzione.

A volte questo tè è confuso con i tè verdi per una certa similarità nel gusto. Ma un oolong di qualità ha molteplici note del gusto, il suo aroma è più versatile e profondo ed il tè tiene bene molteplici infusioni.

Condividere:
Aggiungi un commento
Accedi o registrati per poter commentare